This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

In passerella con una gamba amputata: la modella cinese dimostra che la bellezza è oltre gli stereotipi

Alla Shangai Fashion Week la più applaudita è stata Niu Yu, vlogger e modella cinese che ha realizzato un sogno: sfilare in passerella. A 11 anni è rimasta intrappolata sotto le macerie dopo un terremoto e ha perso una gamba. La sua storia dimostra come la moda stia cambiando: la bellezza è essere unici.

Nel 2008, quando aveva solo 11 anni, rimase intrappolata per tre giorni sotto le macerie durante il terremoto di WenChuan. Nell'incidente ha perso una gamba, ma non la grinta: ora Niu Yu, 24 anni, ha realizzato il sogno di sfilare in passerella, mostrando con orgoglio la sua protesi. La storia di Niu Yu sembra uscita da un romanzo: nonostante la perdita dell'arto sui social va in bicicletta, in moto, corre la maratona e ora è diventata la star della Shangai Fashion Week che si è appena conclusa. Ma non è l'unica: la moda si sta aprendo sempre di più alla diversità e sulle passerelle di New York e Milano sono apparsi modelli con protesi o sulla sedia a rotelle.

Niu Yu, modella dopo l'amputazione

Niu Yu è una vlogger e fotografa cinese di 24 anni. La sua storia è stata raccontata da Global Times: nel 2008 si trovò coinvolta nel terremoto di WenChuan e rimase intrappolata sotto le macerie per tre giorni. I soccorritori la trovarono ancora viva, ma la gamba destra era completamente distrutta e ai medici non restò altra scelta che amputarla. Un cambiamento non facile da accettare a 11 anni. Ma Niu Yu non si è persa d'animo e oggi su TikTok documenta la sua nuova vita piena da vlogger: va in bicicletta, corre, si gode la vita come una qualsiasi ventenne. Ha anche partecipato alla maratona, dimostrando che non ci sono limiti che non si possano superare.

La moda si apre alla diversità

Il suo atteggiamento aperto e positivo verso la vita l'ha resa una star dei social: il brand di abbigliamento sportivo Pony ha deciso di realizzare un suo sogno e l'ha invitata a sfilare alla Shangai Fashion Week, sfoggiando uno dei look della prossima Primavera/Estate. Non è la sola: anche se molto lentamente, l'industria della moda sta cambiando, includendo sempre più modelli e modelle con disabilità o con corpi diversi, che si allontanano dall'idea stereotipa e irraggiungibile di bellezza.

Niu Yu non è l'unica modella ad aver sfilato con una protesi: durante la Milano Fashion Week ha debuttato in passerella Trenten Merrill, campione paralimpico statunitense che ha perso una gamba in un incidente di motocross. A New York Fashion Week invece la più applaudita è stata Aaron Rose Philip, modella transgender con disabilità che è stata scelta da Moschino per presentare la sua nuova collezione. Le immagini sono diventate subito virali sui social, mandando un forte segnale di cambiamento: la bellezza non è perfezione. Anzi. La bellezza è essere unici e amare il proprio corpo, comunque esso sia.