Italy

Insulti social a Cristiano Ronaldo dopo Juve-Porto di Champions: dopo 4 mesi arriva la multa

Dopo la qualificazione ai quarti di finale di Champions League da parte del Porto ai danni della Juventus, lo speaker del club lusitano Fernando Saul aveva rivolto parole sgradevoli nei confronti di Cristiano Ronaldo e della sua famiglia su Instagram: dopo 4 mesi è arrivata la multa per la voce dello stadio dei Dragoes.

L'eliminazione della Juventus dalla Champions League 2020/2021 per mano del Porto agli ottavi di finale è stata uno dei punti più bassi della stagione bianconera. La squadra allenata da Andrea Pirlo è stata esclusa dal massino torneo europeo per mano dei portoghesi in virtù delle reti realizzate in trasferta dagli uomini di Sergio Conceiçao e c'è stato un grande dibattito intorno a quello che si è verificato all'Allianz Stadium di Torino all'inizio di marzo. Tra i protagonisti, in negativo, dopo il triplice fischio c'è stato lo speaker del Porto Fernando Saul che in due stories su Instagram ha insultato  Cristiano Ronaldo e la Juve. Questi due post condivisi sui suoi profili e poi cancellati partivano con il ricordo della finale di Coppa delle Coppe 1984 persa proprio contro i bianconeri dai lusitani e poi vi erano parole poco carine nei confronti del cinque volte Pallone d'Oro: “Ci siamo vendicati di Basilea (luogo della partita che finì 2-1 con le reti di Vignola e Boniek, ndr) contro i ladri italiani, ci siamo vendicati del maiale Ronaldo per quello che ha fatto al Dragao. Che razza orgogliosa, questo è il Porto. Ora aspetto il video di Dolores (la madre di CR7, ndr) e degli altri ‘sdentati' della famiglia”.

Lo speaker dei Dragoes dovrà pagare una multa di 1430 euro per aver rivolto a CR7 e alla sua famiglia commenti sgradevoli. Il processo è stato istituito dalla federazione portoghese dopo la segnalazione dello Sporting e ha portato alla multa dell'uomo, che dovrà risarcire il campione bianconero. Si tratta chiaramente di una sanzione non eccessiva ma un segnale che la commissione ha voluto dare a Fernando Saul, che era già stato già sanzionato per qualcosa di simile nel 2017: all'epoca venne sospeso per 30 giorni dopo aver urlato ai microfoni dello stadio in occasione di uno dei big match del campionato portoghese contro il Benfica (“Siamo stanchi di essere derubati”).

Football news:

L'allenatore del Barcellona è stato nominato da Barquan, a capo del Barça B
Mbappe salterà la partita con Lille a causa della malattia. Ramos potrebbe tornare nel gruppo Generale del psg la prossima settimana
Agente Lukaku: Romelu nell'ultima stagione al Manchester United ha tenuto in mente Chelsea e Real Madrid. Chelsea-l'amore della sua infanzia
Sinisa Mihajlovic: Осимхен - analfabeta giocatore in senso buono
Piqué è un giocatore gay che ha fatto coming out: il mondo del calcio è in ritardo e tu ci aiuti ad andare avanti. Grazie
Il centrocampista del Borussia Dortmund Axel Witzel può intraprendere una carriera in Serie A
Vinicius è stato insultato per motivi razziali durante la partita con Barca. Il centrocampista del Real Madrid Vinicius Junior ha subito insulti razzisti durante la partita contro il Barcellona al Camp Nou