Italy

Israele e le strane morti dei pipistrelli: il caso (che ricorda una profezia biblica) scatena i complottisti

Un fatto strano, in questi giorni, si sta verificando in Israele e non si tratta di altre evoluzioni legate al Coronavirus. Si parla di pipistrelli che muoiono in circostanze misteriose

Quello che in questi giorni, al tempo del Coronavirus, sta accadendo in Israele sta nuovamente alimentato le teorie dei complottisti. Dozzine di pipistrelli ancora in giovane età sono morti e inspiegabilmente sembrano non esserci delle motivazioni valide per spiegare questi decessi. I pipistrelli trovati privi di vita (alcuni sono anche stati fotografati, come si può vedere dall’immagine che vi proponiamo) non presentano alcun segno esteriore di trauma fisico.

Una spiegazione scientifica sicuramente ci sarà, ma ecco che subito sono spuntate all’orizzonte le teorie di chi sostiene che si stia avverando una profezia biblica sulla fine del mondo (che ormai sarebbe vicinissima).

Pipistrelli misteriosamente morti in Israele, sono tre gli avvistamenti registrati in tutto il Paese

In Israele si sono registrati, in questi ultimi giorni alcuni strani decessi che hanno colpito dei pipistrelli. A rinvenire i corpi di dozzine di queste creature, ormai morte, è stato Adi Moskowits: l’uomo- al momento della scoperta, fatta lo scorso sabato- si trovava presso il Park Leumi di Ramat Gan (città che sorge alla periferia est di Tel Aviv).

L’uomo ha scattato delle foto e le ha condiviso in rete. Si è poi scoperto che un’altra persona, che però vive a molte miglia di distanza dal parco (nel quartiere Pardes Katz), ha notato la stessa anomalia e ha pubblicato un video per segnalare questo mistero sorto intorno ai pipistrelli.

Ancora, un terzo avvistamento sarebbe avvenuto a 50 km dal Park Leumi, e più precisamente nella città di Hadera. A dichiararlo è stato un utente Facebook che ha detto di aver visto con i propri occhi i pipistrelli deceduti.

Pipistrelli misteriosamente morti in Israele, la teoria biblica sulla fine del mondo

Nora Lifshitz, la fondatrice della Israeli Bat Society, ha dichiarato ai microfoni di Breaking Israel News di non aver visto una cosa simile prima d’ora.  La donna si è lanciata in una spiegazione che per non è stata provata, sostenendo che forse il freddo intenso patito nel corso dello scorso weekend potrebbe avere ucciso in massa i pipistrelli.

Su internet, invece, spopola un’altra teoria (ancora una volta non sostenuta da prove scientifiche): quella secondo cui i pipistrelli sarebbero stati uccisi dalle onde emanate dalle torri 5G erette nel Paese. Ma per Breaking Israel News la spiegazione sarebbe diversa e sarebbe da rintracciare nei versetti che le Sacre Scritture dedicano all’arrivo della fine del mondo.

Questi versetti racchiudono le frasi che il Signore avrebbe indirizzato a Sofonìa figlio dell’Etiope, figlio di Godolia figlio di Amaria, figlio di Ezechia, al tempo di Giosia figlio di Amon, re di Giuda, in quello che è il “Preludio cosmico” (Sofonia 1-3):

“Tutto farò sparire dalla terra.

Oracolo del Signore. 

Distruggerò uomini e bestie;

sterminerò gli uccelli del cielo e i pesci del mare,

abbatterò gli empi; sterminerò l’uomo dalla terra.

Oracolo del Signore”.

Maria Mento