Italy

Kodie Dutcher a soli 10 anni si toglie la vita con un mix di farmaci

Leggi anche

Atene agevola i pensionati stranieri

Esteri

Atene va incontro agli stranieri, proponendo una tassazione secca al 7% in caso di trasferimento in Gracia della loro residenza fiscale.

sposa muore al suo matrimonio shock anafilattico

Esteri

Il dramma durante il banchetto del suo matrimonio: sposa muore a causa di uno shock anafilattico.

ballerina muore durante il lockdown

Esteri

Non si è potuta curare a causa del lockdown la ballerina di 17 anni: colpita da una malattia genetica.

La figlia minore di Nelson Mandela, 'Zindzi'

Esteri

La figlia minore di Nelson Mandela è venuta a mancare ma le cause del decesso non si conoscono ancora. Aveva 59 anni.

Tragedia negli Stati Uniti, dove una bambina di soli 10 anni si è tolta la vita con un mix di farmaci. La piccola ha lasciato una nota alla madre.

Bambina suicida

La storia che giunge dagli Stati Uniti ha dell’incredibile. Una bambina suicida a soli 10 anni ha lasciato una straziante lettera alla madre. È accaduto nel comune di Baraboo, stato del Wisconsin. Stando alla polizia, la piccola avrebbe assunto una dose massiccia di farmaci.

La bambina suicida scrive una lettera alla madre

La piccola, Kodie Dutcher, è scomparsa il 6 luglio. Poco tempo prima, aveva parlato con la madre via telefono. Eppure, diciannove ora dopo, il suo copro giaceva inerme in un campo di grano a meno un miglio da casa sua.

Come ha sottolineato il capitano della Polizia dei Baraboo, Rob Sinden, la bambina aveva assunto una quantità di farmaci atta a causare danni. Per questo, le è stato decretato il “suicidio farmacologico“. Accanto alla piccola, una nota scritta di suo pugno in cui emergeva l’impossibilità ad andare avanti. La madre di Kodie è straziata dal dolore: tuttavia, non si è risparmiata nel ringraziare tutti quelli che hanno mostrato vicinanza alla famiglia in questi attimi duri.

Studente suicida: la confessione postuma alla mamma

A maggio scorso, un’altra madre era stata devastata dalla scomparsa del figlio. Ben Brown, studente di soli 22 anni, aveva scritto che la scelta di togliersi al vita era dettata dalle difficoltà nel vivere il periodo di lockdown. Nella lettera a Helen Hartery-Brown spiegava i motivi del suo tragico gesto. “Diceva che questa situazione lo stava schiacciando, non era abituato a stare da solo con i suoi pensieri e ad essere inattivo per un periodo di tempo così lungo.

Purtroppo non ha parlato con nessuno di come si sentisse in quel momento. Abbiamo fatto una video-chiamata la sera prima della tragedia, l’ultima cosa che mi ha detto è che mi amava” ha concluso la donna.

Dopo l’emergenza sanitaria, scatta l’allarme suicidi dovuti al malessere psicologico creato dal lockdown: anche fra i giovanissimi.

Football news:

Lineker about Bale: le persone non hanno idea di cosa stia realmente accadendo a uno dei migliori giocatori del nostro tempo
Lionel Messi: Adurisa mancherà a tutti nella Liga. E ' un capocannoniere
Shakespeare è diventato assistente allenatore presso L'Aston Villa
In Inghilterra per il razzismo possono chiudere lo stadio per il pubblico. I giocatori saranno squalificati per 6-12 partite per discriminazione
Hans-Dieter Flick: capirò se Tiago vuole giocare in APL
Quique Setien: non pensavo che la partita contro il Napoli potesse essere l'ultima per me a capo del Barça
Dove si è fermata la Champions League: Sarri rischia di volare da Lione, e il Real Madrid è fuori dalla città