This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

La partita ora si sposta su compartecipazioni e maggiori competenze

La giunta vuole rinegoziare la percentuale di imposte che restano sul territorio. Entro fine legislatura si punta a completare la regionalizzazione della scuola

TRIESTE. Chiusa, o almeno congelata per un quinquennio, la trattativa sui rapporti strettamente finanziari con Roma, la partita, adesso, per la giunta di Massimiliano Fedriga si sposta, da qui a fine legislatura, su due terreni fondamentali: la possibile ridiscussione del meccanismo delle compartecipazioni erariali e le ulteriori competenze, a partire dalla regionalizzazione della scuola, rivendicate dalla Regione.

Due binari che non corrono paralleli in ogni caso, ma che, almeno in alcuni punti, si incrociano tra loro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori