Italy

La Polizia spara e ferisce un uomo a San Pietro: non si era fermato al posto di blocco

Un agente della Polizia di Stato ha sparato e ferito un uomo in via Monte del Gallo nei pressi di San Pietro a Roma. I fatti risalgono al pomeriggio di oggi, venerdì 15 gennaio. Erano circa le ore 15 quando la pattuglia era in strada per un posto di blocco. Il poliziotto ha fermato l'auto che transitava per un controllo, a bordo della quale viaggiavano tre persone, due uomini e una donna. Dopo la consueta verifica dei documenti, l'agente ha chiesto all'uomo che era alla guida di aprire il portabagagli. Il conducente è sceso dall'auto in direzione del retro della vettura, come per aprirlo, ma poi è risalito velocemente a bordo e, per motivi non noti ancora in corso d'accertamento, ha tentato di investire il poliziotto accelerando e cercando di darsi alla fuga.

Inseguimento con incidente in della via Cava Aurelia

L'agente ha aperto il fuoco e un proiettile lo ha raggiunto, probabilmente sul fianco. Ne è nato un inseguimento, che è terminato in via della Cava Aurelia, con la pattuglia che è corsa dietro all'auto, fino a quando non è finita contro un muro. Momenti di apprensione in strada tra i passanti, che hanno assistito alla scena. Nel frattempo sono arrivati i colleghi e l'ambulanza, per soccorrere le persone coinvolte nel sinistro. Sia il poliziotto che l'uomo ferito dal colpo di pistola hanno avuto bisogno di cure mediche. Il personale sanitario li ha trasportati in ambulanza all'ospedale Santo Spirito, al momento le loro condizioni di salute non sono note. Le altre due persone sono state fermate. Sono in corso ulteriori accertamenti, ancora non si conosce il motivo per il quale il conducente si sia rifiutato di aprire il portabagagli e abbia tentato di investire il poliziotto. Al vaglio la posizione di tutte e tre persone fermate.

Football news:

Schalke non vince 10 partite e va per ultimo in Bundesliga. Hanno 10 punti in 24 partite
Monchi si è scusato con Koeman per averlo chiamato piagnucolone. Prima di Messi, anche lui si è scusato
Il giocatore della terza divisione del Guatemala è stato squalificato per 5 anni per aver colpito l'arbitro in faccia
Benzema può giocare con Atletico. È tornato nel gruppo Generale del Real Madrid
Leeds Diaz: Ronaldinho è il mio idolo fin dall'infanzia. Ha giocato con gioia e immediatezza
Rivaldo: mi piacerebbe vedere l'epica rimonta del Barça contro il PSG, ma non ci credo. La vittoria in coppa non salverà la stagione
Marquinhos: ammiro sempre di più la Lega 1. Questo non è male PSG, solo altre squadre a buon livello