Italy

Le cose di prima

Alla fine della primavera scorsa, quando si è capita la malaparata, l'algoritmo di Airbnb è stato modificato. Invece di proporre improbabili mete esotiche o anche solo viaggi nel continente, si è messo a promuovere agli utenti gite nei dintorni, massimo un centinaia di chilometri in auto. Così nei mesi scorsi ho scoperto quante opportunità di fare cose belle c’erano a due passi da casa, i dintorni di Roma.

Botteghe, castelli, cappelle e qualche trattoria di gran livello. Non che

davvero non lo sapessi ma le avevo sempre ignorate perché l’idea di un viaggio all’estero o comunque lontano era in un certo senso più adatta alla vita di prima. Una vita veloce al limite della frenesia, alimentata da un inesorabile ottimismo, tecnologico e razionale: il presupposto non era andrà tutto bene, era andrà sempre meglio. Probabilmente nei prossimi giorni Airbnb modificherà ulteriormente l’algoritmo per valorizzare la nuova sezione “esperienze in città”; e se la situazione dovesse peggiorare potrebbero sempre varare un servizio “scopri il tuo quartiere mentre vai a fare la spesa con l’autocertificazione”. Airbnb, che a dicembre dovrebbe quotarsi in Borsa ad una valutazione molto più bassa di un anno fa ma molto più alta di sei mesi fa, ha resistito alla prima ondata e probabilmente sopravviverà alla seconda, perché ha capito una cosa fondamentale: è inutile, anzi, dannoso, continuare a cercare di fare le cose di prima. Dobbiamo cercare di fare le cose di adesso. Il nostro stile di vita, ora lo abbiamo capito, è incompatibile con una pandemia, fino a quando non ci sarà un vaccino quello stile va cambiato se vogliamo salvare la vita. Si tratta di un passaggio complicato per tutti, drammatico per alcuni: ad Airbnb non è bastato tornare ai focalizzarsi sui fondamentali dell’azienda tagliando molte spese inutili,  c’è voluto anche il licenziamento di un quarto dei dipendenti. Non è una festa quella che abbiamo davanti, insomma, non è un cambiamento che abbiamo voluto. Ma è arrivato. Continuare a rimpiangere il passato, le cose di prima, non ci aiuterà a vivere al meglio questo nuovo tempo. E invece dobbiamo provare a farlo, un po’ perché non abbiamo scelta ma anche perché potremmo scoprire momenti di non trascurabile felicità persino durante un coprifuoco. 

Football news:

Habib ha reagito alla morte di Maradona: uno dei più grandi. Milioni amano il calcio a causa di esso
Gasperini su 2:0 con Liverpool: è incredibile. Atalanta ha giocato il suo calcio
Simeone della morte di Maradona: impossibile da credere. Ci stava infettando con il football. Questa è una grande perdita per me
Bayern e City sono già nei playoff Champions League. Chi è già con loro e chi è nel passo?
Conte Pro 0:2 dal Real Madrid: abbiamo visto la differenza tra loro e noi. L'Inter ha fatto troppi regali
La squadra di Jürgen Klopp non ha mai calciato la porta di Bergamo per tutta la partita
Liverpool ha perso in casa per la prima volta in 2 anni! Ha dato a Atalante un paio di gol e non ha mai colpito in porta