This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Le novelle del Keepsake della Shelley in prima edizione italiana

(ANSA) - ROMA, 27 OTT - MARY SHELLEY, LE NOVELLE DEL KEEPSAKE (ROBIN EDIZIONI, PP 480, EURO 19). Quindici racconti, nei quali Mary Shelley mette in scena una donna nuova, diversa, che tenta di svincolarsi dalle strettoie di una visione patriarcale, a volte riuscendoci soltanto con la morte, pubblicati su uno dei più apprezzati annuari letterari, il Keepsake, sui quali l'autrice di Frankenstein scrisse tra il 1828 e il 1838, escono il 4 novembre in prima edizione italiana. Il libro, 'Le novelle del Keepsake', pubblicato da Robin Edizioni, è a cura di Annalisa Volpone e illustrato con le incisioni originali.
    Ogni volume del Keepsake, che veniva offerto come strenna natalizia alle giovani della borghesia medio-alta, era un oggetto di cui fare sfoggio, un dettaglio di stile. Rivolto a un pubblico soprattutto di donne, fu considerato una pubblicazione minore, ma vi contribuirono autori come Southey e Wordsworth, Coleridge e Scott. Pur costretta in uno spazio "troppo esiguo", la Shelley affida alle pagine del Keepsake i tormenti, le gioie svanite, il suo amore travolgente per il compagno di vita Percy B. Shelley. I racconti si snodano tra la campagna inglese e i paesaggi esotici della Grecia e soprattutto dell'Italia, il paese più amato. Italiani gli scenari più incantevoli e italiane le parole, quando il lessico si fa più intimo e privato. Della potenza distruttiva e creatrice messa in scena in Frankenstein qui restano le macerie, il richiamo al soprannaturale di alcuni racconti, il tentativo di sconfiggere la morte del corpo, ma soprattutto della coscienza e dei ricordi che essa custodisce: il più audace e sublime dei desideri. (ANSA).