"Sono disgustato dalla schifezza mediatica che condanna le persone senza che ci sia un giudice o un tribunale a farlo, prima che sia un giudice a provare qualsiasi cosa. Luca è una bella persona, è un amico che conosco da una vita. Se ha sbagliato utilizzando personalmente sostanze che io combatto e combatterò finché campo". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, a Telelombardia, parlando del suo collaboratore Luca Morisi, indagato per una vicenda legata all'uso di droghe. "In un paese civile prima di sputtanare, condannare qualcuno si aspetta che sia la giustizia a fare il suo corso", aggiunge.