Due persone sono morte travolte da uno smottamento avvenuto a Bitti, nel Nuorese. Secondo le prime informazioni, uno sarebbe un anziano morto nel suo scantinato. L'altro un allevatore travolto da un fiume di fango mentre era nel suo pick up. Dispersa da molte ore anche una donna anziana. Un cadavere sarebbe già stato recuperato. Non è escluso che altre persone siano state coinvolte dall'ondata di maltempo.

La situazione nel paese del Nuorese è particolarmente difficile in quanto manca l'energia elettrica e sono saltate le comunicazioni telefoniche. La protezione civile regionale sta intervenendo nella zona, colpita da un violento nubifragio. Le comunicazioni col sindaco Giuseppe Ciccolini sono possibili solo grazie a una postazione radio predisposta da un'associazione di volontariato.

In precedenza il sindaco di Bitti aveva fatto evacuare per precauzione alcune famiglie residenti nella parte bassa del paese, dove passa un canale tombato e dove durante l'alluvione del 2013 (che aveva provocato 19 morti in Sardegna) era sprofondata un'autobotte dei Vigili del fuoco. Sono numerose le strade investite da piccole frane o allagamenti in altri comuni intorno a Nuoro. Sulla Regione era stata dichiarata l'allerta rossa della Protezione Civile. Allerta arancione in Calabria e Sicilia.