Ritrovato a circa 2 chilometri dal luogo in cui è stato ritrovato il marito. Intanto Catania

E’ stato ritrovato il corpo della donna dispersa a Scordia, nel Catanese dallo scorso 25 ottobre, a causa del maltempo.
La donna era in compagnia del marito quando, dopo aver abbandonato l’auto, è stata travolta dall’acqua. Il cadavere della donna è stato ritrovato a circa 2 chilometri dal luogo in cui è stato ritrovato il marito.

Intanto a Catania si corre ai ripari, in attesa del ciclone mediterraneo Medicane, atteso nelle prossime ore: negozi chiusi, tranne quelli di prima necessità, anche con sacchi posti a protezione dei locali e degli ingressi dei palazzi.

Vista dall’alto Catania è una città sommersa dall’alto. Nelle immagini girate dai carabinieri della città etnea, le strade, le piazze, i vicoli, i campi sono tutti invasi dall’acqua che è caduta copiosa nei giorni scorsi. Ovunque si vedono le tracce del passaggio dell’acqua piovana. In città, i carabinieri sono intervenuti anche per un terrapieno ceduto a causa dell’acqua. Completamente allagata e chiusa al traffico veicolare la strada che conduce a Siracusa e Messina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata