Cocaina (foto di repertorio)

Un marocchino di 19 anni è stato denunciato dalla polizia per spaccio di sostanze stupefacenti sanzionandolo anche per inosservanza al decreto anti Covid-19.

Gli agenti del Commissariato di Chiavari, impegnati alla repressione dello spaccio di droga, hanno avuto, ieri pomeriggio, una segnalazione di un individuo che, in treno, si sarebbe recato a Viareggio per fare acquisti di stupefacente.

Gli agenti a quel punto sono andati alla stazione ed hanno iniziato a controllare tutti i treni provenienti da levante.

Alle ore 20.30, con l’arrivo dell’ultimo convoglio proveniente dalla Spezia, i poliziotti hanno individuato il 19enne nascosto all’interno del bagno.

Il giovane, trovato in possesso di 22 gr di cocaina e di 350 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio, è stato denunciato per spaccio.

Il ragazzo è stato altresì sanzionato per inosservanza al decreto anti coronavirus.