Italy

Merkel e Macron: non possiamo comportarci come se la pandemia fosse finita

L'Ue e l'emergenza

Vertice a Berlino tra la cancelliera tedesca e il presidente francese

18 giugno 2021"Non possiamo comportarci come se la pandemia fosse finita". Lo ha detto Angela Merkel incontrando la stampa insieme al presidente francese Emmanuel Macron, ricevuto a Berlino. La cancelliera ha voluto comunque ribadire i "grandi progressi" ottenuti con la campagna di vaccinazione: "In Germania per esempio abbiamo superato la soglia del 50% di popolazione che ha ottenuto la prima dose, al tempo stesso stanno calando i numeri dell'incidenza di contagio". Nondimeno, "dobbiamo ancora fare attenzione per quello che riguarda le varianti, come stiamo vedendo anche in Gran Bretagna".

"Sono ancora scettica a vedere stadi pieni"


"E' bello vedere che a Monaco 14 mila tifosi possono tornare allo stadio. Ma quando vedo in altri Paesi europei stadi completamente pieni sono ancora un po' scettica sul fatto che questa sia la risposta giusta alla situazione attuale", ha poi detto Merkel rispondendo ad una domanda sugli europei di calcio. "La pandemia non è finita", ha ribadito la cancelliera, "e la variante delta è pericolosa". Dopo la conferenza stampa, il faccia a faccia con il presidente francese, prevalentemente sui temi europei.

"Serve dialogo con Russia e Turchia"


La cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto un dialogo tra Unione europea, Russia e Turchia. "E' nell'interesse dell'Ue per garantire sicurezza e stabilità", ha affermato la leader in conferenza stampa congiunta con Macron.

Macron: situazione sotto controllo, ma attenzione a varianti


Il presidente francese Emmanuel Macron ha detto che la situazione della variante delta in Francia e in Germania è sotto controllo ma che bisogna essere vigili. Dobbiamo "essere attenti", ha detto il capo di Stato in conferenza stampa congiunta con Merkel a Berlino.

"Paesi Ue devono coordonare riapertura frontiere"


I Paesi europei dovrebbero coordinare meglio le rispettive politiche di riapertura delle frontiere alla luce delle incertezze legate alle nuove varianti del coronavirus, ha poi affermato Macron. "Alcuni Paesi hanno riaperto le frontiere più rapidamente per motivi legati all'industria del turismo, ma dobbiamo fare attenzione a non reimportare delle nuove varianti", ha affermato.

"Bene ritorno degli Usa"


Macron è poi tornato a rallegrarsi per la ritrovata partecipazione Usa nella comunità internazionale: "Avere un partner che si impegna e che crede nella cooperazione e nel multilateralismo è positivo", ha sottolineato, durante la conferenza stampa a Berlino con la cancelliera tedesca, Angela Merkel. 

I due leader hanno poi concordato sull'opportunità di accelerare la collaborazione con i paesi terzi, come la Tunisia, il Marocco o la Libia, per limitare le partenze dei migranti.

Football news:

Mbappé non giocherà nella partita per la Supercoppa di Francia. Il gioco si terrà in Israele
Benfica ha presentato Yaremchuk. L'attaccante della Nazionale Ucraina è passato da Gand
17-year-old Gurna-Duat può andare ad Atalanta da Saint-Etienne per 10 milioni di euro
Il bayern non ha vinto nessuna partita amichevole a Nagelsmann-3 sconfitte e un pareggio
Il portiere Hradecki nominato capitano Bayer Leverkusen
Hypercube ha già riformattato diversi campionati. In che modo questo ha influito sulla classifica e sulla partecipazione UEFA?
Barcellona non migliorerà l'offerta per Morib. Il giocatore si rifiuta ancora di rinnovare il contratto