Italy

Modena, cinque ragazzini aggrediti dalla baby gang: schiaffi, spintoni e collanine strappate

Sabato sera un gruppo di 15enni è stato rapinato da dieci coetanei nella zona dei locali sui Viali. Rubati soldi e telefonini

MODENA. Magari sarà stato il caos del primo sabato sera autunnale, con i locali pieni e tanti ragazzi con il bicchiere in mano davanti ai locali. Fatto sta che nel cuore della movida del sabato sera, in mezzo a centinaia di persone che affollavano il parco, è andata a segno una violenta rapina ai danni di un gruppo di adolescenti. Un episodio reso ancora più grave dal fatto che dall’altra parte ci fosse un gruppo di coetanei, solo più numerosi e decisamente aggressivi.

È successo sabato scorso, quando nella zona dei locali del Parco delle Rimembranze era l’orario di punta, le 22.30 circa. Un orario in cui i locali erano pieni, così come tutta l’area verde dei Viali, gremita di giovani, di famiglie e di compagnie che trascorrevano insieme la serata. Lo stesso stava facendo un gruppo di cinque quindicenni modenesi, che a quell’ora stavano chiacchierando nel parco, poco lontano dal chiosco Elio Park. Una serata come tante altre per i ragazzini modenesi, almeno fino all’arrivo di un gruppo di coetanei che aveva intenzioni decisamente diverse: il gruppo, formato da una decina di adolescenti, tutti di origini nordafricane, si è avvicinato ai cinque modenesi chiedendo loro di consegnare soldi e cellulari. Per rendere più esplicite le intenzioni, uno degli aggressori ha mostrato ai ragazzini una bottiglia di vodka vuota, minacciando di colpirli, mentre un altro ha colpito con uno schiaffo uno dei quindicenni, strappandogli la catenina d’oro che aveva al collo. Nel frattempo, i complici, che avevano accerchiato il gruppo di modenesi, si sono fatti consegnare tutti i cellulari e i contanti che i ragazzi avevano con loro, continuando con spintoni e minacce. Prima di dileguarsi in mezzo alla folla del sabato sera, il gruppetto ha “invitato” i ragazzi rapinati a non rivolgersi alle forze dell’ordine per non subire ulteriori conseguenze.



A quel punto, il gruppo di stranieri si è allontanato velocemente: alcuni dei presenti hanno assistito alla scena, ma probabilmente per paura di ritorsioni nessuno si è mosso. Molto scossi per l’accaduto, i quindicenni hanno chiamato i genitori, che sono subito arrivati sul posto, andando poi a sporgere denuncia in Questura. «Mio figlio e i suoi amici erano molto turbati - conferma il papà di uno dei ragazzi rapinati - sia per quello che è successo, sia per le modalità dell’aggressione da parte di un gruppo di coetanei, ma anche per il fatto che nessuno dei tanti presenti al parco in quel momento sia intervenuto».

Al momento la polizia sta indagando su quanto accaduto: di certo non si tratta della prima rapina messa a segno da una baby gang le cui azioni sono già state segnalate diverse volte dai ragazzi che frequentano il centro. Anche ai Giardini ducali, ad esempio, è stata segnalata più di una volta la presenza di un gruppo di ragazzini stranieri la cui descrizione sembra coincidere con quella fornita dai cinque quindicenni rapinati sabato sera.

Una situazione ormai ben conosciuta dalla Questura di Modena, che sta facendo gli approfondimenti necessari per cercare di individuare il gruppo di ragazzini che da un po’ di tempo sta spadroneggiando in centro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Football news:

Agente Lukaku: Romelu nell'ultima stagione al Manchester United ha tenuto in mente Chelsea e Real Madrid. Chelsea-l'amore della sua infanzia
Sinisa Mihajlovic: Осимхен - analfabeta giocatore in senso buono
Piqué è un giocatore gay che ha fatto coming out: il mondo del calcio è in ritardo e tu ci aiuti ad andare avanti. Grazie
Il centrocampista del Borussia Dortmund Axel Witzel può intraprendere una carriera in Serie A
Vinicius è stato insultato per motivi razziali durante la partita con Barca. Il centrocampista del Real Madrid Vinicius Junior ha subito insulti razzisti durante la partita contro il Barcellona al Camp Nou
Kristoffer Ayer: secondo il livello di attacco del Liverpool, sembra che non notino alcuni giocatori dell'avversario
Il Barça non è soddisfatto del gioco di Pique, alba e Busquets. Alcuni giocatori possono vendere dopo il licenziamento di Kuman