Sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine per stabilire la dinamica esatta di quello che è successo. Il padre della giovane è indagato per omicidio colposo

BRESCIA. Una tragedia inimmaginabile che ha distrutto per sempre la serenità di una famiglia. E' successo sulla sponda bresciana del lago di Garda, a San Felice del Benaco dove ieri sera una ragazza di 15 anni è morta dopo essere stata colpita da un colpo partito dal fucile del padre. Per gli inquirenti si tratta senza dubbio di un incidente.

Il dramma è avvenuto nella tarda serata di ieri. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, l'uomo 57 anni, sembra stesse mostrando i suoi fucili alla moglie e ai due figli. Ad un certo punto, però, improvvisamente è partito uno sparo. E i pallini hanno colpito la figlia di 15 anni.

Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi sanitari. Per la ragazza, però, non c’era più nulla da fare. E' morta sul posto.

Le forze dell'ordine hanno avviato immediatamente le indagini per riusciti a ricostruire la dinamica precisa di quello che è successo. Il padre della giovane vittima sarà indagato per omicidio colposo.

Contenuto sponsorizzato