Italy

Napoli, allerta Covid dopo il Genoa: oggi i primi tamponi, ansia in vista della Juve

Dopo le vittorie con Parma e Genoa, il Napoli di Rino Gattuso è atteso dal primo big match del nuovo campionato di Serie A: quello contro la Juventus di Andrea Pirlo. A pochi giorni dalla sfida dell'Allianz Stadium, l'attenzione di tutto il gruppo partenopeo non è però per Cristiano Ronaldo e compagni, bensì per il contagio che ha colpito diversi giocatori rossoblù: alcuni di loro in campo proprio al San Paolo contro Insigne e compagni.

Il protocollo e l'agenda del Napoli

Gli effetti dell'emergenza Coronavirus che ha colpito il Grifone, e di conseguenza tutto il calcio italiano, si sono ovviamente sentiti anche a Napoli. Dopo la partita giocata contro il Genoa e la notizia del focolaio rossoblù, la squadra azzurra è infatti in isolamento da ieri, e oggi come da protocollo verrà sottoposta al primo tampone per verificare l'eventuale positività. Nella giornata di domani verranno resi noti i risultati dei test e dovrebbero svolgersi i primi allenamenti in vista della sfida di Torino. Il secondo giro di tamponi, che servirà per dare risposte definitive, è invece in programma venerdì.

L'ansia e la paura dei giocatori

La preoccupazione è ovviamente molta in casa Napoli. I giocatori non parlano d'altro, sono spaventati e ovviamente per Gattuso lavorare e pensare al calcio (e alla sfida con la Juventus) risulta difficile in momenti come questi. In attesa dei risultati dei tamponi e dell'eventuale scelta della Lega di Serie A, che potrebbe anche decidere non solo di rinviare Genoa-Torino e Napoli-Juventus ma anche il resto della terza giornata di campionato, a Castel Volturno l'ansia è salita alle stelle proprio come è successo qualche giorno fa in occasione del contagio del presidente Aurelio De Laurentiis: ancora in attesa di uscire definitivamente dall'incubo Coronavirus.

Football news:

Highlight del mese: l'attaccante Rangers ha segnato con 50 metri (il gol più lontano nella storia di Europa League). Gerrard dice di non aver visto nulla di più bello 😍
Mourinho circa 3:0 con carezze: difficile avversario, ma Tottenham ha giocato in modo che la vittoria sembrava facile
Stefano Pioli: il Milan non è una squadra normale. Normale gioca con poca dedizione, dopo il derby
I giocatori del Barça-la leadership sulla riduzione dei salari: non vogliamo tollerare la violazione dei nostri diritti del club
Il Milan non perde 21 partite in tutti i tornei. La prossima partita è con la Roma
Un anno fa, allo stadio avversario CSKA è atterrato foresta. L'autore ha prestato attenzione al taglio degli alberi
Conceição di giudicare il gioco con il Man City: Chiedo scusa ai portoghesi arbitri dopo quello che ho visto qui