Italy

Napoli, rissa finisce in tragedia Morto 17enne nipote di un boss

Finisce in tragedia una rissa a Napoli. Un ragazzo di 17 anni, N.M., è morto nell'ospedale di Castellamare di Stabia dove e' stato portato da Carlo Langelotti, 30 anni, a bordo di una Audi Q3. Anche il 30enne ferito in maniera seria è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Entrambi sono di Pimonte e sono stati accoltellati. Secondo una ricostruzione non confermata, ci sarebbe stata una lite in via Vittorio Veneto a Gragnano (Napoli). La vittima è nipote (da parte delle madre) del boss ergastolano Nicola Carfora.

La Polizia sta indagando su quanto accadauto, entrambi i ragazzi sono arrivati nel pronto soccorso con ferite da punta e taglio, il minorenne al torace e all'inguine. Per lui non c'e' stato nulla da fare. E' morto poco dopo l'arrivo in ospedale. Secondo gli investigatori non sarebbe in pericolo di vita. Su quanto accaduto è calda la pista del litigio sfociato in rissa.

Football news:

Bartomeu about VAR nella Liga: una serie di decisioni sono state prese a favore di uno dei nostri rivali
Man City ha vinto la UEFA: il divieto di coppa europea è stato annullato, la penalità è stata ridotta
Jorge Valdano: se il Real Madrid batte Granada, prende la Liga
Josep Bartomeu: messi rimarrà a barca anche dopo la fine della carriera
UEFA: per molte presunte violazioni, Man City è scaduta una prescrizione di 5 anni
Il CAS non ha stabilito la maggior parte delle violazioni dichiarate di Man City
Man City: Il Club accoglie la decisione del CAS e ringrazia per la corretta causa