Italy

“Non sto bene”. Amici 19, la confessione di Javier spaventa tutti. Cosa sta succedendo

Amici 19, a poche ore dalla semifinale del talent, arriva la confessione inaspettata di Javier Rojas. L’alunno della scuola di Maria, uno dei più discussi e per questo amati di questa edizione atipica, ha passato una settimana difficile. Ha raccontato di non stare per nulla bene e i suoi fan si sono preoccupati perché credevamo che avrebbe potuto lasciare Amici 19.

Per il momento, non sono state diffuse anticipazioni sull’abbandono del ballerino, anche perché, nonostante la settimana di sconforto, sa bene quanto sia importante lottare per la vittoria della categoria “ballo”. Nicolai è più agguerrito che mai, quindi deve riuscire a dare il meglio di sé, anche se in questo momento vorrebbe stare da tutt’altra parte… forse con la sua fidanzata Talisa. Continua dopo la foto

Abbiamo notato un grande cambiamento in Javier: trattiene a stento le lacrime, è in crisi, e ha cominciato a isolarsi come Nicolai. Ad affliggerlo maggiormente, il giudizio di Eleonora Abbagnato, che ha preferito Nicolai a lui, valutando le loro ultime prove; Javier non ci sta e ha respinto con forza anche il commento dell’étoile: “Queste sono cose che mi fanno arrabbiare. Ora basta con queste cose! Lei non conosceva la coreografia, ha visto solo le prove”. Continua dopo la foto

Javier di Amici è allo stremo delle forze: “Non sto bene”. Ha trattenuto a fatica le lacrime quando gli assistenti gli hanno fatto notare che non riesce più a essere quello di prima… Anche Giulia Molino lotta con la tristezza e la paura di non farcela: durante la semifinale di Amici ci sarà una grande sorpresa per lei? La cantante non solo è rimasta molto male per gli ultimi giudizi dati dai professori, ma anche per le mancate parole di Nyv nei suoi riguardi: non l’ha messa tra i possibili finalisti di Amici 19. Continua dopo la foto


Javier Rojas è nato a L’Havana (capitale di Cuba) ed ha 22 anni. Nel ballo è già un professionista, poiché ha avuto molte esperienze lavorative in questo campo che lo hanno formato molto. Fino a 10 anni ha studiato danza classica nella Scuola Nazionale del Balletto di Cuba. È stata proprio la madre ad iscriverlo in questa scuola e lui piano piano si è totalmente appassionato così che oggi la danza è tutto per lui.
Inoltre Javier ha studiato con il famoso ballerino Carlos Acosta e dal 2018 si è trasferito a Stoccolma per poter seguire il suo sogno di fare carriera nella danza. Ha avuto il piacere di lavorare per il Royal Swedish Ball e per Acosta Danza, famosa scuola di ballo cubana. Solo i veri talenti possono raggiungere questo merito.

Ti potrebbe interessare: Coronavirus Italia: i contagi tornano ad aumentare, ancora tante vittime