Milano, 8 mag. (LaPresse) – “Se qualcuno dice che brucerebbe un figlio gay nel forno non è libertà di espressione ma è istigazione all’odio. Di fronte a queste affermazioni, che fanno male perché colpiscono la dignità delle persone, Salvini le ha dette inaccettabili , ma è grave che Salvini non abbia tratto le conseguenze: quei consiglieri sono ancora qui”. Così il deputato el Pd Alessandro Zan, dal palco della manifestazione ‘Il tempo è scaduto’ a sostegno del ddl che porta il suo nome in corso all’Arco della Pace a Milano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata