Denise deceduta per malattia fulminanteC’è sgomento a Rudiano per l’improvvisa morte di una giovane studentessa d’arte. Non aveva alcuna patologia pregressa

Una malattia fulminante se l’è portata via in tempi brevissimi. Così è morta a soli 21 anni e con una vita intera davanti Denise Paganotti, lasciando un’intera comunità sconvolta per un lutto tanto improvviso quanto inaspettato. Allegra, sorridente e amata da tutti, in poco più di sette giorni la vita di Denise è stata spezzata per sempre. “Riposa in pace dolcissimo angelo. Non ci sono parole, solo tante lacrime per queste maledette ingiustizie” hanno scritto sui social alcuni cittadini dopo aver appreso che la 21enne era deceduta.

In sette giorni il suo cuore ha smesso di battere

La giovane, con molti sogni nel cassetto e progetti per il suo futuro, non aveva alcuna patologia pregressa: la malattia l’ha colpita improvvisamente e lei avrebbe iniziato a sentirsi poco bene. Ma in breve tempo le sue condizioni sono peggiorate tanto che ne è stato deciso il ricovero al Civile di Brescia e il rapido trasferimento in un’altra struttura di Milano. Ma la giovane non ha nemmeno avuto il tempo di combattere: i medici hanno fatto di tutto per cercare di tenerla in vita ma giovedì sera il suo cuore ha smesso di battere. Nel paese della Bassa sono tutti sconvolti per una tragedia assolutamente inattesa e anche il sindaco e l’intero consiglio comunale ha osservato un minuto di silenzio in segno di lutto. La data dei funerali è ancora da stabilire ma nel frattempo in molti, tra amici, compagni di scuola e compaesani, si sono stretti attorno ai genitori e familiari della giovane studentessa d’arte.