Italy

Serie A, Genoa-Torino verso il rinvio per Covid ma il campionato non si tocca

Non si giocherà, manca solamente la conferma ufficiale: Genoa-Torino scivolerà a data da stabilirsi perché il focolaio scoppiato in seno al club ligure non ha dato scampo alla squadra di Maran, falcidiata dal Covid: 14 positivi tra giocatori e staff e tutti gli altri componenti del gruppo a casa, senza allenarsi per evitare ulteriori contagi. Una situazione unica e inedita per il mondo del calcio che si sta interrogando in queste ore se sia il caso di interrompere non solo un paio di partite (anche Juventus-Napoli è a rischio) ma l'intera giornata di Serie A.

Il Genoa non potrebbe scendere in campo se non con una formazione legata alla Primavera. Lo ha detto il presidente Preziosi non nascondendo il dispiacere di una situazione anomala, ma confermando l'impossibilità di prepararsi alla partita. Stesso discorso spiegato anche dal ds Faggiano che ha confermato come tutti giocatori (anche quelli negativi) siano a riposo e non si allenino: "La ASL ci ha fermato, siamo tutti in quarantena. Non possiamo giocare sabato contro il Torino, anche con i 13 disponibili. Senza allenamenti bisogna rinviare la partita ad ogni costo".

La data per recuperare si troverà, anche perchè Il Torino è un  club che non ha impegni di Coppa. A breve comunicheremo l'elenco con in nomi dei positivi, prima dobbiamo risolvere i problemi sulla privacy

Discorso diverso, invece sulla Serie A. Il sottosegretario alla Salute questa mattina aveva paventato uno stop del campionato per poi ritornare sulle proprie dichiarazioni che collimano con quelle del Ministro Spadafora che ha sempre sostenuto che non vi siano ancora i presupposti per un fermo generale delle partite. Stessa linea che ha evidenziato da Gianni Nanni, membro della commissione medica della FIGC: “Quanto accaduto non ce l’aspettavamo. Il protocollo è a maglie molto strette, è successo qualcosa che ha messo a repentaglio la sicurezza di quest’ultimo. Ma non c'è motivo di fermare la Serie A. Si fermerà Genoa-Torino per ovvi motivi, ma in generale la situazione è ancora sotto controllo"

Football news:

Le riforme del Manchester United e del Liverpool ricordano la storia della creazione di APL. Poi TOP stanco di socialismo e voleva la libertà
Thomas Müller: il Bayern è sicuro di sé, siamo in buona forma
Anton Russia e della partita con il Bayern: Lasciamo vincere e mettere i più alti obiettivi
Frankie De Jong: la vita a Barcellona è così piacevole che può sembrare che tu sia in vacanza per un anno Intero
Donnarumma, Hauge e tre membri della squadra di Milano hanno contratto il coronavirus
Ribery, 37 anni, nella top di Serie A in pressing, dribbling, Speed e assist. E educa anche i giovani e pensa alla carriera dell'allenatore
Il Real Madrid vuole risolvere il problema con il Contratto di Ramos il prima possibile