Italy

Spadafora: "Stadi con pubblico? Difficile in questa stagione"  

Il ministro dello Sport: "Norme Dpcm fino al 5 marzo, ma poi dovremo pensare a riaperture sport di base"

(Adnkronos)

"Per questa stagione è complicato vedere gli stadi con il pubblico. E' vero che le norme del Dpcm sono fino al 5 marzo, ma poi dovremo pensare alle riaperture per lo sport di base. Pensare di avere un numero elevato di persone che vanno tutte in una stessa direzione, allo stadio, è molto complicato". Lo ha detto il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, a Titolo V.

Nel corso della trasmissione, Spadafora si è soffermato a lungo sulla situazione politica e sulla crisi di governo: "E' vero che nessuno vuole le elezioni, ma questa che è l'ultima strada sta diventando l'unica. Quando le cose si complicato è ovvio che alla fine, al di là della buona volontà, si rischia di andare dritti alle elezioni", ha ammesso il ministro.

"Per noi Conte è un assoluto punto fermo -ha puntualizzato-, non metteremo in discussione il suo ruolo. Se poi dovesse esserci una crisi, uno scenario diverso, tutto è possibile".

Football news:

Zorc e Ватцке sul фоле sulla Gann prima vittorioso gol del Bayern: l'Erronea la decisione ha determinato l'esito del gioco
Tedeschi i tifosi hanno invitato a boicottare i MONDIALI in Qatar: Lussureggiante vacanza sulle tombe di migliaia di lavoratori migranti - la fine dell'etica e della dignità
Agnelli sulla riforma Champions League: 20 squadre in campionati - è troppo per l'equilibrio
Atlético dopo la critica dell'arbitro dal Real Madrid: alcuni sono abituati a essere sempre soffiati dal vento di passaggio
Nuove realtà del calcio europeo: i club discutono il divieto dei trasferimenti all'interno della Champions League e la riduzione delle migliori leghe per divertimento
Laporta ha intenzione di firmare Alaba e Aguero a barca. Ha già contattato gli agenti dei giocatori
Hazard e Ramos possono giocare contro Elche. Il Real Madrid si fida del belga nonostante gli infortuni