Italy

Spalletti riporta Osimhen a terra: “Non è ancora un bomber. E deve migliorare al tiro”

Luciano Spalletti ha parlato al termine della pareggiata in rimonta dal suo Napoli contro il Leicester in rimonta nella prima gara della fase a gironi di Europa League. Il 2-2 maturato in Inghilterra ha messo in evidenza la forza degli azzurri ma soprattutto l’efficacia di Victor Osimhen che dopo la doppietta però, viene riportato sulla terra dal tecnico dei partenopei: “Deve ancora lavorare per diventare un super bomber”.

Il Napoli è riuscito a pareggiare incredibilmente 2-2 in casa del Leicester dopo aver rimontato un doppio svantaggio agli inglesi. Il gol di Perez e poi quello di Baines nella ripresa, non hanno fatto arrendere gli azzurri che sono riusciti a riacciuffare il punteggio con una doppietta di Victor Osimhen. Una gara vinta dal gruppo ma anche dai cambi di Spalletti, bravo a capire quando inserire in campo giocatori come Politano e Ounas che hanno completamente cambiato la partita. "Non è merito mio, sono loro che entrano in campo".

Spalletti esalta i suoi giocatori. "Se dimostrano questa qualità quando entrano diventa tutto più facile". Niente da recriminare dunque al suo Napoli (sarebbe assurdo pensare il contrario) che ha giocato a viso aperto senza temere la forza e la corsa degli avversari. "Invece di andare in difficoltà dal punto di vista del morale, la squadra ha ripreso una partita che sarebbe stato ingiusto perderla". Poi al termine della sua intervista post gara a Sky, il tecnico toscano ha riportato Osimhen sulla terra: "Bene, ma deve ancora lavorare tanto per diventare un super bomber".

Le parole di Spalletti al termine della gara

Spalletti cerca di chiarire il concetto sul suo attaccante che è stato protagonista con la doppietta decisiva: "Deve trovare un po’ di precisione nelle scelte che fa e nei movimenti, a volte butta via delle corse inutili e tecnicamente ci si può mettere qualcosa in più". Il tecnico del Napoli nella conferenza stampa classica successiva alla partita, ha ribadito la mentalità del gruppo e della forza di una squadra bravo a trovare maggiore coraggio soprattutto dopo le sostituzioni: "Quando sono entrati ci hanno dato freschezza, bravi davvero".

Nessuna critica alla squadra, nemmeno per quanto concerne i primi due gol subiti: "È chiaro che dobbiamo migliorare qualcosa – ha detto Spalletti – ma mi sembra che stasera si voglia davvero andare a cercare il pelo nell'uovo". Sta di fatto che nonostante i consigli utili, Spalletti può comunque dirsi molto felice di Osimhen che questa sera ha toccato la palla 29 volte completando il 100% dei passaggi effettuati. L'attaccante nigeriano sembra essere davvero cresciuto tanto e pronto a trascinare questo Napoli anche in campionato.

Football news:

Icardi non giocherà con Lipsia in Champions League oggi. Si sente male per la rottura con Wanda
Sergio Aguero: quando Pique e altri mi hanno parlato della decima stanza, ho già chiesto alla diciannovesima. Fati va una dozzina
Lo sceriffo, il capo del Gruppo D, sta andando Dall'Inter. Può fare un altro colpo e vincere?
Sulscher sulla situazione del Manchester United: naturalmente, la situazione non è divertente. Ma i progressi sono visibili
Dalla locomotiva vogliamo fare fare un falco pellegrino. La locomotiva ha spiegato lo stato di Rangnik, come cercare e vendere giocatori, perché sulla panchina Zorn
Wenger propone di introdurre un periodo di riposo obbligatorio per i giocatori e di fare pause per le partite nazionali meno spesso, ma più a lungo
L'attaccante di Lester Duck, cinque anni fa, ha giocato nel deserto africano. È stato trovato dallo zambiano Galiziano (mezzo russo!), Che ha venduto agli Ural lunga