Italy

Tragedia in Ghana: morti in un incidente stradale sei giovani calciatori

Avevano tra i 12 e i 16 anni e militavano nelle categorie giovanili del calcio ghanese. Sono le sei vittime di un terribile incidente stradale che ha coinvolto un pullman sulle strade di Offinso, la città vicino alla quale si è consumata la tragedia,  vicino a Kumasi, nella regione di Ashanti. A bordo del mezzo c'erano circa 40 persone – tutti ragazzi ma non tutti provenienti dalle scuole calcio del posto – quando l'autista, probabilmente per la forte velocità ha perso il controllo del pulmino finendo fuori strada a ridosso di un ponte, inabissandosi nel fiume sottostante. Sei ragazzini hanno perso la vita sul posto, altri trenta hanno riportato ferite più o meno gravi.

La GFA, la Ghana Football Association, e il National Juveline Committe NJC hanno per primi dato la notizia che è poi stata confermata nelle ore successive dalle autorità ghanesi che stanno ricostruendo la vicenda. Le verifiche sono state fatte dal comandante  Edmund Nyamekye, della polizia del Ghana che ha confermato i decessi dei sei ragazzini a bordo del mezzo: "Probabilmente è stata l'alta velocità, il pullman ha deviato la propria rotta ed è finito nel fiume Offin inabissandosi. In sei hanno perso la vita, stiamo verificando la dinamica dell'accaduto".

Il mortale incidente è avvenuto sabato 19 settembre e una volta avuta conferma finale delle vittime, subito è stato emesso un comunicato ufficiale da parte della Federcalcio ghanese che si è stretta attorno alle sei famiglie coinvolte nella tragedia: "La GFA desidera esprimere le sue più sentite condoglianze alle famiglie dei sei ragazzi deceduti, dopo che il mezzo su cui viaggiavano è stato sommerso dalle acque del fiume. I giocatori e i loro allenatori erano diretti ad Afrancho dopo aver effettuato la registrazione nel torneo del distretto Colts a Offinso"

Football news:

Le riforme del Manchester United e del Liverpool ricordano la storia della creazione di APL. Poi TOP stanco di socialismo e voleva la libertà
Thomas Müller: il Bayern è sicuro di sé, siamo in buona forma
Anton Russia e della partita con il Bayern: Lasciamo vincere e mettere i più alti obiettivi
Frankie De Jong: la vita a Barcellona è così piacevole che può sembrare che tu sia in vacanza per un anno Intero
Donnarumma, Hauge e tre membri della squadra di Milano hanno contratto il coronavirus
Ribery, 37 anni, nella top di Serie A in pressing, dribbling, Speed e assist. E educa anche i giovani e pensa alla carriera dell'allenatore
Il Real Madrid vuole risolvere il problema con il Contratto di Ramos il prima possibile