Italy

Tridico in audizione: ecco i furbetti del bonus Covid di Montecitorio

“PROCESSO” ALLA CAMERA

Disposto un audit interno per fare chiarezza. Sotto la lente i deputati che hanno chiesto l’assegno nonostante abbiamo redditi che superano superano i 12mila euro al mese, oltre i 100mila euro l’anno

di Nicoletta Cottone

Bonus Covid, in diretta l'audizione del presidente dell'Inps Tridico

Disposto un audit interno per fare chiarezza. Sotto la lente i deputati che hanno chiesto l’assegno nonostante abbiamo redditi che superano superano i 12mila euro al mese, oltre i 100mila euro l’anno

3' di lettura

“Processo” alla Camera ai deputati che hanno chiesto il bonus Covid, nonostante abbiamo redditi che superano superano i 12mila euro al mese, oltre i 100mila euro l’anno. Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, è stato chiamato in commissione Lavoro alla Camera a fare i nomi dei politici coinvolti nella vicenda. Ma è un po’ testimone e un po' imputato nella vicenda. E si difende, dicendo di non aver fatto uscire lui la notizia e di aver ordinato un audit interno per fare chiarezza». É accorato, agitato, legge parola per parola. La seduta, che si svolge a distanza, viene trasmessa dalla web tv della Camera e sul sito del Sole 24 Ore. Nel corso dell’audizione, subito dopo il primo intervento di Tridico, per un problema tecnico, non si sente l’audio della presidente Deborah Serracchiani, quindi l’audizione viene interrotta per risolvere il problema .

Inizialmente l’esigenza era pagare subito non controllare

Tridico ha spiegato che nel periodo dell’emergenza coronavirus, «l’esigenza era pagare e non controllare, pagare subito e poi controllare, questo è stato fatto».

Faro antifrode su 40 mila posizioni

Tridico ha spiegato che da fine aprile il lavoro dell’antifrode «si è concentrato sulla percezione dei bonus da parte di chi fosse iscritto ad altre forme previdenziali. Sulla base di ciò l’antifrode manda ad altre direzioni una tranche di 40mila soggetti che risultavano presenti e iscritti a un’altra forma di previdenza. Per evitare comportamenti fraudolenti l’attenzione si è concentrata sugli amminisratori locali».

L’Inps ha pagato 4 milioni di bonus Covid

Con il decreto Cura Italia il governo ha messo a disposizione 10 miliardi per dare una risposta veloce ai cittadini che avevano bisogno, ha detto il presidente dell’Istituto. Ha detto che «erano momenti convulsi, con cittadini che assalivano i negozi», e ha dichiarato che l’istituto « ha predisposto in pochi giorni una misura che non esisteva, il bonus Covid agli autonomi, e l’ha elargita in 15 giorni, come chiesto dal governo. Così è stato per 2,7 milioni di bonus, fino ad arrivare a 4 milioni in totale». La procedura costruita dall’amministrazione, ha detto Tridico, «si basa sulla legge, sui nostri archivi, si attinge alla presenza o meno di altri fondi previdenziali obbligatori».

Il pagamento è automatico

«L’Inps - ha spiegato Tridico - paga automaticamente il bonus ai richiedienti se ci sono condizioni sul trattamento pensionistico, e se li ritrova in questo archivio. Questo è importante ai fini dell'attività dell’Antifrode. É un processo automatizzato che dura pochi giorni, è un'attività nuova e di grande successo che a differenza della Cig, ha consentito di pagare la prestazione in 15 giorni lavorativi».

Football news:

Atlético è in trattative con L'Arsenal per affittare Torreira con opzione di riscatto
Kulusevski ha segnato il sesto tocco e il primo colpo per la Juve-è decisivo quando la vittoria di debutto allenatore Pirlo
Il Real Madrid è il primo nella Liga a mettere in campo 4 giocatori nati nel 2000
Messi ha detto addio a Vidal: ti ha sempre considerato un fenomeno. Le nostre strade si incroceranno di nuovo
Zidane su 0:0 con Sociedad: il Real Madrid ha perso due punti. Nel complesso abbiamo giocato bene
Il Real Madrid ha perso punti nella prima partita della Liga in 5 delle ultime 8 stagioni come campione
Andrea Pirlo: non voglio solo copiare le idee di qualcuno, ho le mie