Italy

Uccide la madre, poi si ferisce gravemente con una fiocina da sub

Ha tentato di difendersi dagli assalti del figlio armato con un coltello da sub. Ma nulla ha potuto quando William Leo, 37 anni, le ha puntato addosso un fucile subacqueo: Emanuela Fiorucci, 66 anni, ha cercato di proteggersi il volto ma la fiocina le ha trapassato la mano e quindi la testa. Una scena horror in un appartamento al pianterreno di un palazzo in via Grotte d’Arcaccio, a Roma 70, dove ieri mattina poco prima delle dieci sono intervenuti i vigili del fuoco per domare un incendio. A chiamarli era stato proprio il figlio della proprietaria che aveva già ucciso la madre. «Ci sono le fiamme in casa», ha detto al 115, prima di spararsi un’altra fiocina in faccia.

È questa infatti la ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia Eur che sono subito intervenuti insieme con i pompieri: i soccorritori hanno forzato una finestra per entrare in casa e spegnere il rogo, ma poi si sono imbattuti proprio in cucina nel corpo della donna, disteso a terra, con la fiocina ancora infilata nella testa, e poco lontano anche del figlio, ancora vivo, che aveva tentato di uccidersi allo stesso modo. Il 37enne è ora ricoverato in condizioni disperate all’ospedale Sant’Eugenio. Dagli accertamenti dei militari dell’Arma, che hanno sentito i vicini di casa, ma anche alcuni amici e conoscenti di madre e figlia. La donna era rimasta vedova da qualche tempo, il figlio non sembra fosse in cura presso strutture psichiatriche, anche se secondo il medico di base soffriva di questo genere di disturbi. Da qui un faro degli investigatori su che tipo di assistenza gli sia stata offerta in questi anni.

Una famiglia benestante, secondo i residenti della zona, con la signora Emanuela, originaria di Gubbio, che aveva ereditato beni immobili e terreni, soprattutto in Umbria. Non sembra che in casa ci fossero problemi particolari, e questo rende ancora più misterioso il movente di un omicidio-suicidio tentato dal figlio della 66enne. Non si esclude che William Leo sia stato colto da un raptus di follia in seguito a una lite scoppiata con la madre nella prima mattinata. Quindi avrebbe tentato di organizzare una messinscena, dando fuoco alla cucina e chiamando anche i soccorsi, prima di decidere di farla finita. L’appartamento sarebbe stato trovato in ordine, con la porta d’ingresso chiusa dall’interno, tanto che i vigili del fuoco hanno dovuto sfondare una finestra. I carabinieri della Sezione rilievi hanno effettuato un sopralluogo nell’abitazione per cercare elementi che possano portare a una ricostruzione di quello che è successo. Acquisiti i telefonini e i tablet trovati nell’appartamento.

Football news:

Griezmann ha parlato con Hamilton e ha visitato i box Mercedes al Gran Premio di Spagna
Barcellona sente che Neymar l'ha usata. Ha detto che voleva tornare, ma ha esteso il contratto con il PSG (RAC1)
Obameyang-i fan Dell'Arsenal: volevano regalarti qualcosa di buono. Mi dispiace che non siamo riusciti
L'Atlético non ha perso al Camp Nou. L'infortunio di Busquets è un evento di svolta della partita (e una gara di campionato?)
Verratti ha danneggiato i legamenti del ginocchio durante L'allenamento del PSG. La partecipazione All'Euro è ancora in discussione
Il Contratto di Neymar in una foto. Mbappe vuole lo stesso
Il Manchester United vorrebbe firmare L'estate di Bellingham, non Sancho. Il Borussia Dortmund non ha intenzione di vendere Jude