Italy

Violenta scossa di terremoto tra la Grecia e la Turchia, 20 edifici crollati a Smirne

Terremoto di magnitudo 6.6 avvertito in Grecia e in Turchia. La scossa ha interessato l’isola di Samos.

Un terremoto di magnitudo 6.7 ha colpito la Grecia e la Turchia nella giornata del 30 ottobre. Nei minuti successivi alla scossa diverse agenzie hanno fatto sapere che la magnitudo sarebbe stata di livello 7.

Non si registrano feriti, mentre i media locali riportano la notizia di diversi crolli tra la Grecia e la Turchia.

La situazione è particolarmente complessa a Smirne, dove si contano venti edifici crollati.

Violenta scossa di terremoto avvertito in Grecia e in Turchia

Stando alle prime informazioni raccolte, il terremoto ha interessato l’isola di Samos, con i cittadini che hanno lasciato le proprie abitazioni per riversarsi nelle strade e nelle piazze.

La scossa, di magnitudo tra 6.6 e 7, è stata avvertita distintamente anche ad Atene. Il sisma si è originato a poco più di due chilometri di profondità dalla superficie.

Atene, dove è stata avvertita distintamente la scossa, si trova a trecento chilometri circa dal luogo dell’epicentro del terremoto.

terremoto
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Sismologia#/media/File:Sisma_three_components.jpg

Il bilancio

I media segnalano diversi crolli registrati in Grecia e in Turchia ma non ci sono notizie legate a persone rimaste ferite.

La Grecia è una zona particolarmente interessata dai terremoti, che nella maggior parte dei casi si originano in mare. Fortunatamente nella gran parte dei casi senza conseguenze.

Allerta tsunami nel Mar Mediterraneo

Nel Mar Mediterraneo è scattata l’allerta tsunami per l’intensità della scossa. La situazione è costantemente monitorata dalle autorità competenti.

Football news:

Il figlio di Maradona ha detto addio a suo padre: non morirai mai perché ti amerò fino all'ultimo respiro
Jose Mourinho: Chelsea ha una formazione incredibile. Può giocare Mehndi about il portiere più costoso nella storia della APL
Andrea Pirlo: Ronaldo è un po ' stanco dopo così tante partite. Abbiamo concordato che si riposerà
manager Maradona: Diego non voleva più vivere. Stefano Cechi, manager del defunto ex giocatore della Nazionale argentina Diego Maradona, ha condiviso i suoi pensieri sulla sua morte
Eder Sarabia: spero che il Barcellona sarà di nuovo la squadra che ci ha fatto godere il calcio come nessun altro
Maradona è la figura principale nella vita del regista Paolo Sorrentino. Crede che Diego gli abbia salvato la vita, e chiama l'argentino la sua guida nel mondo dell'arte
Candidato presidenziale Barca Farre: voglio che messi diventi Presidente onorario del club. Rimarrà